RICAMBI ALIMENTAZIONE E SCARICO AUTO

L'impianto di alimentazione di un'auto è uno dei comparti chiaramente fondamentali per il suo corretto funzionamento. L'impianto di alimentazione, insieme all'impianto di scarico di un'auto, svolge una serie di funzioni cruciali per il corretto funzionamento del motore e, di conseguenza, di tutti gli organi che lo compongono.


Tra le principali funzioni dell'impianto di alimentazione c’è la funzione di trasferimento del carburante dal serbatoio al motore, fornendo il combustibile necessario per la combustione. Questa funzionalità chiama in causa sia la pompa carburante che il filtro carburante, che rimuove le impurità presenti nel carburante, garantendo che il motore riceva carburante sempre pulito. Successivamente l'aria ed il carburante devono essere mescolati in proporzioni specifiche per una combustione ottimale all’interno del motore. Questo processo avviene nel collettore di aspirazione, dove l'aria e il carburante si mescolano prima di essere immessi all’interno dei cilindri.

Ma come capire se il collettore di aspirazione è danneggiato?

Capire se ci sono problemi al collettore d'aspirazione può essere semplice, in alcuni casi, così come può risultare difficile e soltanto un controllo approfondito può rilevare una problematica. Generalmente i sintomi più comuni sono:

  • Perdita di potenza dell’auto, se c'è una perdita d'aria nel collettore di aspirazione, potrebbe verificarsi una riduzione della pressione dell'aria che va a compromettere la quantità di aria che raggiunge i cilindri del motore generando una risposta più lenta dell'acceleratore e un calo delle prestazioni complessive della vettura.
  • Rumori non comuni provenienti dalla zona del collettore di aspirazione, segno di una perdita d'aria o di una guarnizione danneggiata. Per questo è sempre bene prestare attenzione a sibili, fischi o altri suoni insoliti durante l'accelerazione
  • Diminuzione della potenza o una riduzione del rendimento chilometrico, potrebbe essere collegato a problemi nel collettore di aspirazione.

Il compito di spruzzare, letteralmente, il carburante nei cilindri del motore, secondo quantità e timing ben precisi, è svolto dagli iniettori. La funzione di questi elementi è vitale, per questo periodicamente sono da esaminare, è facile che l’iniettore si sporchi a causa di polvere, piccole parti metalliche o liquide che ne causano il danneggiamento. Generalmente il costo di un iniettore può essere piuttosto alto, proprio perché si tratta di un ricambio auto particolarmente significativo, la cui attività è controllata direttamente dalla centralina, proprio per fare in modo che la quantità di carburante iniettata sia sempre la medesima e iniettata esattamente nel momento di necessità.

All’interno del sistema di alimentazione svolge un ruolo significativo anche il debimetro, o anche detto misuratore di massa d'aria, che è un componente cruciale nel sistema di alimentazione dell’auto. La sua funzione principale è misurare la quantità di aria che entra nel motore, fornendo informazioni vitali alla centralina del motore. Il debimetro fornisce informazioni in tempo reale sulla quantità di aria che entra nel motore. Questa informazione è essenziale per regolare di conseguenza la quantità di carburante iniettato negli iniettori, mantenendo così una corretta miscela aria-carburante. Tutto questo è fondamentale per una combustione efficiente e per ottimizzare le prestazioni del motore.

È importante notare che un debimetro difettoso può causare problemi di prestazioni del motore nonché un aumento, talvolta anche significativo, delle emissioni e riduzione dell'efficienza del carburante. Pertanto, in caso di guasto del debimetro, è consigliabile sostituirlo per mantenere le prestazioni ottimali del veicolo.

L'impianto di alimentazione è collegato al sistema di scarico, che si occupa dell'espulsione dei gas di scarico prodotti durante la combustione. Dopo che il carburante è stato bruciato nel motore durante il processo di combustione, vengono prodotti gas di scarico. L'impianto di scarico è progettato per convogliare questi gas dalla parte anteriore del veicolo (dove si trova il motore) alla parte posteriore, dove vengono espulsi nell'atmosfera. L'impianto di scarico contribuisce anche a ridurre il rumore generato durante il processo di scarico dei gas. Questo avviene attraverso l'uso di silenziatori o altri dispositivi di smorzamento del suono presenti nell'impianto. Alcuni componenti dell'impianto di scarico, come il catalizzatore, svolgono un ruolo chiave nella riduzione delle emissioni nocive unitamente al sistema della valvola egr (valvola di ricircolo dei gas di scarico). Il catalizzatore converte i gas di scarico contenenti sostanze dannose, come ossidi di azoto (NOx) e monossido di carbonio (CO), in sostanze meno dannose attraverso reazioni chimiche. La valvola EGR ha il compito di ridurre al minimo l’inquinamento facendo ricircolare una parte dei gas di scarico al fine di abbattere gli ossidi di azoto in uscita verso la marmitta. Tutti questi sistemi sono progettati sempre più nell’ottica del rispetto delle più recenti le normative ambientali, limitando il più possibile le emissioni di sostanze nocive e contribuendo alla riduzione dell'inquinamento dell'aria.

Termini di ricerca preferiti

Kit tagliando, Dischi freno, Olio motore, Candelette, Carrozzeria, Bracci trapezi braccetti oscillanti, Bracci kW&HP, Ammortizzatori

 

 2PAUTOPARTS, C.da Acquaro Zona Industriale PIP, 86080 Miranda (IS), P.IVA 07261861210, Tel. 0865-1945155, Whatsapp 328 12 65 090

 

PointCookie Policy
Ready Pro ecommerce
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni